Gnocchi di mortadella con granella di pistacchi.

Vi ho già detto altre volte quanto mi piacciano gli gnocchi: sono uno dei miei piatti preferiti perchè si prestano a essere interpretati, arricchiti, modificati un po’ come vogliamo. Si possono sostituire ingredienti, aggiungerne di nuovi, cambiare i sapori (a volte anche la struttura) in base alle nostre esigenze. Per questo motivo oggi vi propongo una ricetta in cui gli gnocchi sono a base di Mortadella Igp, un omaggio per MortadellaBo il festival dedicato al nostro amato salume che si terrà a Bologna dal 9 al 12 ottobre.

Ingredienti:

  • 250 grammi di Mortadella Igp
  • 40 grammi di Parmigiano grattugiato
  • 2 uova
  • 400 grammi di patate
  • 250 grammi di farina
  • sale e pepe
Per prima cosa mettete a cuocere le patate in una pentola capiente: le patate dovranno cuocere finchè non saranno morbide bucandole con i rebbi di una forchetta. A questo punto pelatele ancora calde e passatele con il passapatate. Nel bicchiere del mixer tritate la mortadelle in fette con le uova, fino ad ottenere un composto omogeneo. In una ciotola impastate le patate (che adesso saranno tiepide) con le uova e la mortadella,  il parmigiano, un po’ di pepe e un po’ di sale (poco sale, perchè il composto è abbastanza saporito). A questo punto aggiungete la farina, cercando di impastare il meno possibile, infatti i composti a base di patate, più si impastano più tendono a prendere farina. Procedete come sempre nel fare gli gnocchi: realizzate dei filoncini, tagliate dei pezzetti con un coltello affilato, infine arrotondateli con le mani e passateli, se volete, su di un rigagnocchi. Spolverate con un po’ di farina e i vostri gnocchi sono pronti. 

Ingredienti per il pesto:

  • 50 grammi di burro
  • un pizzico di sale
  • 50 grammi di pistacchi
  • 50 grammi di parmigiano grattugiato
  • qualche foglia di salvia

Procedimento per preparare gli gnocchi di mortadella

Per prima cosa mettete a cuocere le patate in una pentola capiente: le patate dovranno cuocere finchè non saranno morbide bucandole con i rebbi di una forchetta. A questo punto pelatele ancora calde e passatele con il passapatate. Nel bicchiere del mixer tritate la mortadelle in fette con le uova, fino ad ottenere un composto omogeneo. In una ciotola impastate le patate (che adesso saranno tiepide) con le uova e la mortadella,  il parmigiano, un po’ di pepe e un po’ di sale (poco sale, perchè il composto è abbastanza saporito). A questo punto aggiungete la farina, cercando di impastare il meno possibile, infatti i composti a base di patate, più si impastano più tendono a prendere farina. Procedete come sempre nel fare gli gnocchi: realizzate dei filoncini, tagliate dei pezzetti con un coltello affilato, infine arrotondateli con le mani e passateli, se volete, su di un rigagnocchi. Spolverate con un po’ di farina e i vostri gnocchi sono pronti.
Mettete a bollire dell’acqua in cui cuocere gli gnocchi, usate una pentola capiente.
Nel frattempo preparate il condimento: passate dei pistacchi in una padella antiaderente per qualche minuto, in questo modo si peleranno più facilmente e avranno un aroma più intenso. Fatto questo con un coltello affilato, tritateli fino ad ottenere una granella non troppo fine. In una padella sciogliete del burro con delle foglie di salvia.
Quando l’acqua bolle, fate cuocere gli gnocchi per qualche minuto, generalmente il tempo che tornino a galla è sufficiente. Colateli e versateli nella padella con il burro, saltateli e per ultimo aggiungete il parmigiano grattugiato e la granella di pistacchi. Se volete ultimate con una macinata di pepe.
Buon appetito.

 

P.S. se invece volete qualcosa di classico, ecco gli involtini di carne alla mortadella!

1 Commenti
  • Caterina

    Rispondi

    Daiii questa ricetta è troppo golosa!! sicuro le provo 🙂

Lascia un commento