Involtini di zucca e Asiago dop

Ecco una nuova ricetta con la zucca, ve le avevo promesse come leitmotiv dell’autunno e quindi mantengo la mia promessa. Dopo gli gnocchi alla romana con la zucca, oggi vi propongo degli involtini particolari, in cui oltre alla zucca ho deciso di utilizzare uno dei formaggi più conosciuti in Italia: l’Asiago dop. L’Asiago è un formaggio di latte bovino che viene prodotto in Veneto nella zona pedemontana (prinicipalmente) nella provincia di Vicenza. Esistono diverse tipologie di Asiago, io ho usato quello fresco (pressato) con una stagionatura molto breve, perchè con il suo sapore dolce e delicato si abbina perfettamente con la zucca. 
Gli involtini che vi sto per presentare, sono ideali per come aperitivo, grazie al loro formato bite size, ma potete anche usarli come antipasto o come meglio preferite. Anche per una cena dell’ultimo minuto perchè in neanche mezz’ora riuscite a fare tutto.
Ingredienti:
– zucca butternut
– Asiago Dop
– 30 grammi di Parmigiano Reggiano
– una noce di burro
– salvia in foglie
– pancetta stesa
Per questa ricetta ho usato la zucca butternut perchè non è necessario sbucciarla e perchè avendo una forma regolare, se tagliamo la fetta spessa in modo longitudinale si riescono ad avere delle fette più o meno rettangolari perfette per essere arrotolate. Quindi, tagliate con l’affettatrice o con una mandolina la zucca in modo da ottenere delle fette di 3/4 mm di spessore. Scaldate al fornello una piastra, versatevi sopra un pizzico di sale e passate le fette di zucca per uno o due minuti, giusto il tempo che si cuociano appena e risultino morbide così che sia più facile poi arrotolarle. 
A questo punto sulle fette di zucca adagiate una fetta di pancetta, una fetta di Asiago dop tagliato sottile e una foglia di salvia. 
Arrotolate delicatamente e posizionate tutti i rotolini su una pirofila che avrete leggermente imburrato, facendo attenzione di posizionare la chiusura nella parte inferiore, in modo che l’involtino non si apra cuocendosi. A questo punto sciogliete il Parmigiano Reggiano grattato con un cucchiaio di latte e versate tutto sopra gli involtini. 
Scaldate il forno a 180 gradi e cuocete gli involtini per 10/12 minuti. Se volete un effetto più “crispy” cuocete per altri 2/3 minuti accendendo il grill.
Gli involtini sono buonissimi caldi, con l’Asiago che si scioglie e la pancetta croccante, un bicchiere di vino rosso non molto complesso e con un buon tannino è l’ideale abbinamento con questo piatto.
Buon appetito. 

0 Commenti

Lascia un commento