24 blackbirds, il cioccolato più hipster che ci sia

Twenty-Four Birds è una piccola azienda artigianale di Santa Barbara in California che produce queste stupende tavolette di cioccolato. Il fatto di essere una piccola azienda e di avere una produzione limitata, consente ai proprietari di concentrarsi su alti standard di qualità: il cioccolato è lavorato a mano e sempre a mano viene impacchettata ogni barretta. La ricercatezza non sta solo nel curatissimo packaging, ma anche nella ricerca della qualità dei prodotti e nel processo di lavorazione che è piuttosto complicato. Le fave di cacao vengono ricercate da produttori di tutto il mondo, vengono selezionate manualmente, tostate per 30 minuti a bassa temperatura per consentire al cacao di liberare ancor di più il proprio aroma. Le fave vengono pressate leggermente per rompere il guscio esterno che viene poi eliminato, la parte interna infine viene macinata e torrefatta insieme a zuccheri integrali, una volta fuso il composto viene suddiviso in grandi blocchi e lasciato riposare per un periodo di 2-8 settimane per stabilizzare i sapori. Passato questo periodo il cioccolato viene temperato e versato negli stampi delle tavolette, un tavolo vibrante consente l’eliminazione di eventuali bolle d’aria. Una volta raffreddate poi, le tavolette vengono avvolte a mano in carta pergamena e impacchettate poi nelle carte esterne che sono disegnate e stampate in casa dai proprietari.
Un prodotto così di nicchia da essere davvero per raffinati gastro hipster, del resto basta guarda la confezione: gli uccelli, il design, la bicicletta, il font…

0 Commenti

Lascia un commento