La vita del vino: dal grappolo al bicchiere

Quando ero un bambino, credevo che tutta la frutta nascesse sugli alberi: le mele come le angurie, così come chiaramente l’uva. Per la frutta nasceva negli alberi, la verdura in terra. Poi crescendo ho capito che non funziona proprio così. Quando ho fatto il corso da sommelier ho scoperto come fa il vino dalla vigna ad arrivare, attraverso vari passaggi, fin dentro il bicchiere. Questa infografica realizzata dal sito di winelovers  VinePair ripercorrere in immagine tutta la vita dei grappoli, vediamo le varie fasi:
1) In primavera, nascono i germogli nei tralci della vite
2) Dai germogli si sviluppano i fiori della vite.
3) I fiori vengono fertilizzati dalle api, si formani i semi e per proteggerli si sviluppano i chicchi di uva e quindi il grappolo.
4) Durante l’estate il sole fa maturare i chicchi di uva, che cambiano colore e da verdi divengono gialli o rossi a seconda del tipo di uva.
5) L’uva si matura completamente e aumenta il tasso zuccherino intorno a settembre.
6) Quando i grappoli sono sufficientemente maturi, si procede a reciderli dalla pianta: è la vendemmia.
7) I grappoli vengono portati in cantina e si procede con la pigiatura, per estrarre il succo.
8) Il mosto (insieme di succo e bucce) comincia a fermentare: lo zucchero si trasforma in alcool. 
9) Il succo dei chicchi viene separato dalle fecce e viene trasferito nelle botti.
10) Il vino comincia il suo processo di affinamento nelle botti, che può durare anche molti mesi.
11) Trascorso il tempo nelle botti, il vino viene imbottigliato e trasferito in cantina dove finirà il proprio affinamento.
12) Il vino è pronto: è il momento di stappare e servire il vino.
Qui trovate l’infografica in formato originale, così potete studiare meglio!
0 Commenti

Lascia un commento