Grilled Corn #4thofjuly

mais arrosto
Eccoci di nuovo qua con una nuova ricorrenza da festeggiare e.. non poteva mancare la ricetta a tema! Oggi infatti se non ve lo foste ricordato è il 4 luglio, che negli Stati Uniti è il celebre Independence Day! Gli amici americani vanno matti per questa festa, quest'anno poi hanno potuto fare anche il ponte, quindi meglio ancora! Come potete immaginare, ogni festa è l'occasione per stare insieme e per mangiare qualcosa di tipico.. ma cosa mangiano gli americani oggi? Scordatevi il tacchino, quello si fa per il Thanksgiving Day, il 4 luglio è estate e fa caldo, quindi ovviamente tutte le leccornie sono a tema! L'Independence Day si festeggia generalmente con il barbecue, una delle cose che gli americani adorano: quindi carne (tanta carne) alla brace, hamburger grigliati al momento (infatti anno scorso vi ho detto come fare i panini), dolci vari ( gli anni scorsi  vi ho consigliato la bueberry pie e la peach and blueberry pie). Quest'anno si cambia ancora e vi propongo uno dei piatti che non possono mai mai mai mancare in un barbecue in compagnia che si rispetti: il mais arrosto!

Ingredienti:

- 4 pannocchie di grano turco
- 50 grammi di burro
- coriandolo, timo, erba cipollina
- 200 ml di panna acida
- 1 lime
- 2 cucchiai di senape forte
- 1 cucchiaio di sciroppo d'acero
 - sale e pepe

Per prima cosa prepariamo le pannocchie: io vi consiglio di prendere quelle naturali, non quelle precotte. Sì, lo so, vanno cotte e si farebbe prima con le altre... ma così sono più buone! Quindi lavate le pannocchie, non staccando le foglie, tagliate la punta con pochi chicchi e lessate in acqua bollente non salata per 10 minuti oppure cuocete 20 minuti nella vaporiera.
Accendete il forno a 200 gradi, prendete la teglia del forno e rivestitela di carta stagnola, spargete un po' di erbe aromatiche e poi adagiate le pannocchie parzialmente cotte! Spennellate le pannocchie da tutti i lati con il burro morbido, aggiungete ancora le qualche fogliolina di coriandolo, timo ed erba cipollina, salate e chiudete tutto con la carta stagnola. Infornate e cuocete per circa 20/25 minuti a seconda della grandezza delle pannocchie! 
Nel frattempo preparate la salsa di accompagnamento. Il mais è un cibo abbastanza dolce, quindi c'è bisogno di una salsa fresca e speziata, ecco come prepararla: mescolate la panna acida con il succo di un lime, poi aggiungete 2 cucchiai di senape e un cucchiaio di sciroppo d'acero! Mescolate bene e regolate di sale, infine aggiungete un po' di erbe aromatiche tritate che vi sono avanzate dalla marinatura delle pannocchie! Mescolate bene e poi riponete in frigo fino al momento di utilizzo!
Trascorsi i 20/25 minuti, scoprite le pannocchie e mettete ancora in forno, con il grill accesso per 5/7 minuti in modo che diventino belle croccanti, con qualche chicco sbruciacchiato!
Portatele in tavola ancora calde, con la salsa fredda di accompagnamento: l'effetto scenico è garantino!
Ricordatevi che le pannocchie grigliate si mangiano con le mani! Gli americani sono gente alla buona, si sa! 





0 commenti:

Posta un commento

 

EXPO Worldrecipes Contributor

Disclaimer

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità stagionale dei prodotti. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, comunicatecelo via mail.

Slowthinking

Proud to be Bloggalletto

4Cooking

trova ricetta WebShake – cucina BlogItalia - La directory italiana dei blog Ricercadiricette.it /

Email me

Meet The Author

Sono Jacopo, 34 anni e una passione per il buon mangiare che inizia nell'infanzia quando da bambino, nascosto sotto il tavolo di cucina, rubavo i tortellini appena fatti il pomeriggio della vigilia di Natale. Io facevo il brunch quando ancora non sapevo neanche cosa fosse: la colazione della domenica mattina della mia adolescenza è stata spesso una fetta di pane con una generosa cucchiaiata del ragù lasciato incustodito sul fuoco. Oggi che sono adulto sono diventato un gourmand esigente e un cuoco eccellente, in parole povere mi piace mangiare e bere bene, ma mi piace anche (e molto!) cucinare le cose che amo per le persone che amo. Mi piace sempre citare una frase di Elsa Morante. Negli ultimi anni di vita Elsa chiedeva a tutti: “Qual è secondo voi la frase d’amore più vera, quella che esprime al massimo il sentimento?”. Tutti dicevano grandi cose. Lei rispondeva: “No. La frase d’amore, l’unica, è: hai mangiato?”.