Açai Ti Amo: il piacere della frutta tropicale a casa!

Sempre più spesso mi capita di parlare ci cibo con le persone che incontro e molte volte finiamo a parlare non tanto di ricette, ma proprio di cibo. Tutti vogliono sapere dove fare la spesa, cosa comprare, quali siano i cibi più sani, quelli con più nutrienti etc etc. Si sta maturando una grande consapevolezza nella ricerca degli ingredienti: sempre più persone infatti sono disposte a "perdere tempo" a cercare qualcosa magari in un supermercato lontano da quello sotto casa o perchè no, anche online..
A questo proposito vi voglio parlare di Açai ti amo, una società che importa direttamente dal Brasile polpa di frutta tropicale. Si sa che la frutta esotica oltre ad essere buona è ricca di sostanze che fanno davvero bene al nostro organismo e che, viceversa non si trovano o si trovano in minima parte nella nostra frutta. Ormai abbiamo la fortuna di trovare abbastanza facilmente la frutta tropicale nei supermercati, ma spesso sono frutti che hanno subito lunghi viaggi con condizioni di conservazione a volte non ottimali. La polpa di frutta di Açai Ti Amo invece arriva in Italia congelata, perchè viene lavorata direttamente in Brasile: in questo modo la frutta viene colta nel momento di massima maturazione, viene lavorata e poi la polpa viene surgelata. Questo procedimento consente di lasciare inalterate le proprietà nutrizionali della frutta senza oltretutto il bisogno di aggiungere colorantim zuccheri o conservanti. La polpa di frutta di Açai ti Amo è, pensate un po', solo frutta. Le polpe vengono prodotte da ICEFRUIT, un'azienda leader del settore che oltretutto è accreditata presso il Ministero della Salute italiano a garanzia ulteriore degli alti standard qualitativi di lavorazione! In Italiano vengono importate 16 diverse polpe di frutta: açai, açai biologico, acerola, ananas, cacau, cajà, cocco, cupaçu, goiaba, graviola, mango, maracujà e papaya.

Io ho usato la polpa di maracujà per fare un sorbetto: è molto semplice, dalla confezioni ho ricavato la percentuale di zucchero per 100 grammi di polpa, così ho calcolato lo zucchero e l'acqua da inserire per ottenere una cremosità perfetta!

- 300 grammi di polpa di maracujà
- 240 grammi di zucchero
- 460 grammi di acqua
Sciogliete lo zucchero nell'acqua e poi aggiungete anche la polpa scongelata. Mettete nella gelatiera e fate mantecare per 20/25 minuti, fin tanto che il sorbetto non sarà pronto. Potete ovviamente mangiare subito, oppure conservare in freezer fino all'utilizzo.

Ho utilizzato anche le polpe di mango e papaya per preparare una super colazione!

Se vi ho incuriosito su queste polpe di frutta buonissime, sappiate che ordinarle è molto semplice: basta effettuare un ordine minimo e poi il corriere porterà il vostro pacco direttamente a casa vostra. Ogni martedì partono le consegne che vengono effettuate il giorno successivo: il pacco è sigillato e contiene al suo interno de ghiaccio secco in modo da garantire che le polpe arrivino perfettamente congelate ancora da voi! Se vi ho incuriosito non vi resta che consultare il sito ufficiale per ogni ulteriore informazione! #Açaitiamo sono sicuro conquisterà anche voi!
Vi lascio anche un video esplicativo, così che possiate vedere con i vostri occhi, come utilizzare in linea generale le polpe di frutta!

<img src="https://buzzoole.com/track-img.php?code=L8BWRPZ9INVEYU7T35RA" alt="Buzzoole" />

0 commenti:

Posta un commento

 

EXPO Worldrecipes Contributor

Disclaimer

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità stagionale dei prodotti. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, comunicatecelo via mail.

Slowthinking

Proud to be Bloggalletto

4Cooking

trova ricetta WebShake – cucina BlogItalia - La directory italiana dei blog Ricercadiricette.it /

Email me

Meet The Author

Sono Jacopo, 34 anni e una passione per il buon mangiare che inizia nell'infanzia quando da bambino, nascosto sotto il tavolo di cucina, rubavo i tortellini appena fatti il pomeriggio della vigilia di Natale. Io facevo il brunch quando ancora non sapevo neanche cosa fosse: la colazione della domenica mattina della mia adolescenza è stata spesso una fetta di pane con una generosa cucchiaiata del ragù lasciato incustodito sul fuoco. Oggi che sono adulto sono diventato un gourmand esigente e un cuoco eccellente, in parole povere mi piace mangiare e bere bene, ma mi piace anche (e molto!) cucinare le cose che amo per le persone che amo. Mi piace sempre citare una frase di Elsa Morante. Negli ultimi anni di vita Elsa chiedeva a tutti: “Qual è secondo voi la frase d’amore più vera, quella che esprime al massimo il sentimento?”. Tutti dicevano grandi cose. Lei rispondeva: “No. La frase d’amore, l’unica, è: hai mangiato?”.