Un pomeriggio da baby sitter con l'ABC della Merenda


Io mi intendo molto di cibo ed alimentazione, molto meno di bambini, quindi quando qualche giorno fa mi sono ritrovato a fare il baby sitter per un pomeriggio non mi sono fatto prendere dal panico. Passare qualche ora con una bambina di 10 anni non è così semplice come può sembrare: non sono il tipo di persona che la sistema davanti alla tv con una merendina in mano e arrivederci. Così ho preso una colour map da colorare con le matite, tanto a tutti i bambini piace colorare, no? E poi per la merenda sono andato sul sicuro e ho scelto l'ABC della merenda. 
L'ABC della merenda è uno snack prodotto da Parmareggio che è ideale per i bambini, ma anche per gli adulti, infatti ne ho presi due, uno per lei e uno per me! L'ABC della merenda è perfetto per i bambini perchè contiene il giusto mix di proteine e carboidrati, infatti contiene dei grissini o della frutta secca, un frullato di frutta e ovviamente un prodotto a base di Parmareggio. Si possono scegliere diverse opzioni, infatti si può acquistare proprio la confezione con un pezzetto di Parmareggio oppure quella con un formaggino morbido. L'equilibrio degli ingredienti è stato attentamente valutato da Parmareggio insieme a nutrizionisti specializzati, in modo da realizzare una merenda che contenga la giusta proporzione di proteine, carboidrati e grassi. Un bambino infatti ha bisogno di tutte e 3 le componenti per fare una merenda sana che dia le giuste energie per affrontare lo studio o le varie attività sportive che un bambino può fare nel pomeriggio! 
Ma non finisce qui, perchè a differenze delle altre merendine dolci, l'ABC della merenda ha una marcia in più: grazie alla presenza del Parmareggio infatti è ricca di vitamine e sali, tra cui ovviamente il calcio, fondamentale per la crescita dei bambini. 
Questo per quanto riguarda le caratteristiche nutrizionali, ma c'è anche un'altra cosa che è davvero comoda: l'ABC della merenda infatti può restare sino a 4 ore dal frigo, quindi potete usarla come me in casa, ma anche farla portare ai vostri bambini a scuola, oppure per una merenda al parco per esempio. Io spero di avervi detto tutto quello che serve, raccontandovi la mia esperienza, ma se volete approfondire, potete controllare il sito ufficiale!
Inoltre Parmareggio ha pensato una sezione del sito dedicata proprio ai bambini, dove è possibile scaricare tanti contenuti pensati proprio per i più piccoli.
Con l'ABC della merenda sono stato un super baby sitter, ho colorato anche io e ridendo e scherzando abbiamo fatto merenda. Abbiamo fatto, perchè avevo comprato due ABC della merenda, uno per lei e uno per me... e vi devo dire, che io l'ho già ricomprato ed è il mio snack preferito per quando vado in palestra. E' proprio vero che si impara anche dai bambini!



<img src="https://buzzoole.com/track-img.php?code=07ZU5HM31KVEYU7T35RA" alt="Buzzoole" />

0 commenti:

Posta un commento

 

EXPO Worldrecipes Contributor

Disclaimer

Questo blog non costituisce una testata giornalistica. Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità stagionale dei prodotti. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 2001. L’autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy. Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, comunicatecelo via mail.

Slowthinking

Proud to be Bloggalletto

4Cooking

trova ricetta WebShake – cucina BlogItalia - La directory italiana dei blog Ricercadiricette.it /

Email me

Meet The Author

Sono Jacopo, 34 anni e una passione per il buon mangiare che inizia nell'infanzia quando da bambino, nascosto sotto il tavolo di cucina, rubavo i tortellini appena fatti il pomeriggio della vigilia di Natale. Io facevo il brunch quando ancora non sapevo neanche cosa fosse: la colazione della domenica mattina della mia adolescenza è stata spesso una fetta di pane con una generosa cucchiaiata del ragù lasciato incustodito sul fuoco. Oggi che sono adulto sono diventato un gourmand esigente e un cuoco eccellente, in parole povere mi piace mangiare e bere bene, ma mi piace anche (e molto!) cucinare le cose che amo per le persone che amo. Mi piace sempre citare una frase di Elsa Morante. Negli ultimi anni di vita Elsa chiedeva a tutti: “Qual è secondo voi la frase d’amore più vera, quella che esprime al massimo il sentimento?”. Tutti dicevano grandi cose. Lei rispondeva: “No. La frase d’amore, l’unica, è: hai mangiato?”.